Get Your Free Audiobook

Non-member price: $3.08

After 30 days, Audible is $16.45/mo. Cancel anytime.

Publisher's Summary

In una notte tempestosa dell'inverno dell'anno 1789, il diavolo irrompe nella vita del giovane Niccolò Paganini. Suo malgrado Niccolò sarà condizionato per sempre dal legame con il Maligno: nell'arte e nell'amore, nel trionfo e nella disperazione, in un'alternanza continua tra bene e male.

È stato un musicista celebrato e invidiato, e un amante appassionato e conteso dalle donne più belle e potenti di quel tempo. Ha frequentato le corti più prestigiose e gli uomini più potenti, il suo famoso violino Guarneri Del Gesù ha originato melodie eterne che fanno parte del patrimonio artistico mondiale.

La Lanterna

Vecchio e malato, il grande violinista Niccolò Paganini torna con la mente agli anni della sua giovinezza per raccontarci come la sua formidabile storia abbia avuto inizio.

Genova, 1789. Antonio Paganini, musicista dilettante e scaricatore di porto vende l'anima di suo figlio Niccolò al Diavolo. Niccolò, un bimbo dalla salute cagionevole, con il suo talento ha attirato l'attenzione del Demonio che gli dona un violino Guarneri destinato proprio a lui, il più grande violinista di tutti i tempi.

Qualche anno dopo, Paganini si lascia alle spalle la città natale per trasferirsi a Parma e diventare allievo del professor Rolla, che riconosce in lui la fiamma del genio. Sotto l'ala protettrice del maestro e dell'arciduca Ferdinando di Borbone, Paganini viene iniziato alla vita e libera il prodigioso istinto che sarà causa dei suoi successi e delle sue disgrazie.

Tornato a Genova, nel 1797, assiste alla fine del vecchio mondo e all'inizio del nuovo, rappresentato dalla bellissima Elisa Bonaparte davanti alla quale, per la prima volta, mostra il suo sovrumano talento.

©2020 Audible Originals (P)2020 Audible Studios

What listeners say about La Lanterna

Average Customer Ratings

Reviews - Please select the tabs below to change the source of reviews.

In the spirit of reconciliation, Audible Australia acknowledges the Traditional Custodians of country throughout Australia and their connections to land, sea and community. We pay our respect to their elders past and present and extend that respect to all Aboriginal and Torres Strait Islander peoples today.