Get Your Free Audiobook

Listen with a free trial

1 credit a month to use on any title, yours to keep (you’ll use your first credit on this title).
Stream or download thousands of included titles.
Access to exclusive deals and discounts.
$16.45 a month after 30 day trial. Cancel anytime.
Buy Now for $10.77

Buy Now for $10.77

Pay using card ending in
By confirming your purchase, you agree to Audible's Conditions Of Use and Privacy Notice and authorise Audible to charge your designated credit card or another available credit card on file.

Publisher's Summary

Leningrado, settembre 1941. Sopra il Palazzo d'Inverno, nubi rosso sangue incendiano il cielo. Per strada, sui muri lungo la Nevskij Prospekt compare la scritta "Il nemico è alle porte". La città di Pietro il Grande, di Pushkin, di Dostoevskij, la città di Lenin è sotto l'assedio nazista. Da quel cerchio d'acciaio niente e nessuno potrà più uscire, per novecento giorni. Niente tranne la voce di Radio Leningrado dalla quale uscì il 9 Agosto 1942 la Settima di Shostakovic.

Il radiodramma "Ascolta! Parla Leningrado" racconta i novecento giorni da una posizione privilegiata: la sede del Comitato Radiofonico. Storie che andavano in onda e storie che era meglio passare sotto silenzio, per non scoraggiare una popolazione già sfinita. Storie di soldati al fronte, di libri bruciati per scaldarsi, di camionisti lanciati a tutta velocità su strade di ghiaccio, di gente comune che cercava di sopravvivere. L'opera si completa con "Ascolta! Leningrado suona".

Adattamento e regia di Sergio Ferrentino, musiche originali di Diego Fasolis, consulenza storica di Gian Piero Piretto.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2006 RSI (P)2013 Fonderia Mercury Srl

What listeners say about Ascolta! Parla Leningrado

Average Customer Ratings

Reviews - Please select the tabs below to change the source of reviews.

In the spirit of reconciliation, Audible Australia acknowledges the Traditional Custodians of country throughout Australia and their connections to land, sea and community. We pay our respect to their elders past and present and extend that respect to all Aboriginal and Torres Strait Islander peoples today.